29 APRILE 1945: la Bologna Liberata si ritrova allo Stadio

Una mostra allestita presso il Museo della Resistenza nell’aprile 2008, ideata dall’associazione culturale italo Polacca “Malwina Ogonowska” e la successiva pubblicazione “POLACCHI A BOLOGNA 2° corpo Polacco in Emilia Romagna 1945-1946” di BACCHILEGA EDITORE 2008, hanno consentito, 11 anni dopo, a Cristian Ventura di recuperare alcune immagini della primissima partita post-bellica del BOLOGNA F.C., svoltasi allo stadio Littoriale a pochi giorni dalla Liberazione.

Al Littoriale, il 29-04-1945 davanti a 2500 spettatori, la squadra rossoblu, nella quale si identificano  Pagotto, Arcari e Ulisse Bortolotti, incontra la 3^ divisione fucilieri dei Carpazi. Risultato finale  BOLOGNA F.C. – 3^DFC 4:2 (primo tempo 1:1)

Ma chi erano gli avversari dei rossoblu?

La 3^ Divisione Fucilieri dei Carpazi, facente parte del corpo d’armata Polacco, aveva combattuto le più aspre battaglie della campagna d’Italia;  da Montecassino, alla risalita della penisola lungo il versante adriatico, nell’ambito delle operazioni dell’VIII Armata Britannica, fu tra le prime a liberare Ancona, partecipando in seguito allo sfondamento sul Senio, sul quale si era assestato il fronte nell’inverno 1944-45.

Contribuiscono alla Liberazione di Bologna, materialmente compiuta con l’arrivo proprio dei soldati polacchi, all’ordine del generale Wladislav Anders alle ore 6 del 21 APRILE 1945 a Porta Mazzini, primi tra tutte le forze alleate.

Dopo 8 giorni dal loro ingresso in città, in una Bologna ferita dalla devastazione dei bombardamenti, sono a risollevare una popolazione e una tifoseria decimata dal secondo conflitto mondiale.

FONTI: Organizzazione mostra a cura dell’ istituto polacco e del museo generale Sikorski di Londra per l’accesso alle fotografie di Adam Chrusciel, ing. Hryniewicz, Jan Michalski, sottotenente Lola Romanska; dall’ archivio del prof.Wojciech Narebski.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.