The route

Partire dai luoghi per respirarne l’anima e raccontare le storie delle persone che li hanno vissuti.

In questa sezione troverete quei luoghi di Bologna che conservano tracce fondamentali della Storia del Bfc1909 come i vecchi campi da gioco, i negozi storici di proprietà di tifosi e calciatori, le sedi del club e del tifo organizzato et cetera. Per la maggior parte dei luoghi ubicati sulla sottostante cartina satellitare della città, troverete una scheda descrittiva cliccando il segnaposto o i riquadri posizionati sia sopra che sotto la cartina stessa.

I testi contenuti nelle schede sono tratti da “ Il secolo rossoblu. L’enciclopedia e la storia dei cento anni” di Chiesa Carlo F. e Bertozzi Lamberto, edito da Minerva e le immagini dalla collezione privata di Lamberto Bertozzi: se ne ringraziano pertanto gli autori per la gentile concessione.

Places

Di seguito un elenco di tutti i luoghi dentro e fuori le mura della città in cui trovare traccia della storia centenaria del Bfc1909

CAMPO DEI PRATI DI
CAPRARA

Il primo terreno da gioco dei rossoblù, sul quale tra l’altro, prima ancora della fondazione del Bologna, era stata giocata la prima partita di football nel capoluogo emiliano di cui si abbia notizia.

campo-della-cesoia-foto-epoca

Nel febbraio 1911 l’attività agonistica dei rossoblù si trasferì in località Cesoia (partita inaugurale tra Bologna FBC e Venezia FC), fuori Porta San Vitale. il campo fu ricavato in una zona priva di costruzioni.

campo-badini-sterlino-foto-epoca

Nome del terzo campo ufficiale della storia del Bologna, derivante da Starlèn, nome dialettale della relativa zona pedecollinare di Bologna fuori porta Santo Stefano, corrispondente a quello di un uccello.

Dopo la sostituzione dei seggiolini

Nel 1925 Leandro Arpinati (1892-1945), segretario federale del Fascio di Bologna, lancia una sottoscrizione pubblica per reperire i fondi necessari alla costruzione di un grande impianto polisportivo. 

Montevelodromo-1

l Motovelodromo di Bologna, costruito nei prima anni venti del Novecento, era, prima della costruzione del Littoriale, l’unico impianto bolognese accreditato ad ospitare incontri della Nazionale Italiana.

campo-sef-virtus

Campo della SEF Virtus Bologna Sez. Calcio vide giocare in bianco-azzurro la “Teresina” Giuseppe Muzzioli (1919-23) e Alberto Giordani (1919-24) prima di passare al Bfc1909. Dagli anni ’30 fino agli anni ’60 fu utilizzato dal Bologna.

campo-salus-fortitudo

Il suggestivo campo della SG Fortitudo Sez. Calcio vide giocare in bianco-blu nella stagione 1921-22 Angelo Schiavio. Collocato in pieno centro storico in via Frassinago, fu uno dei primi campi dedicati al football a Bologna.

campo-nobile-bologna

Lo Stadio Umberto Nobile di Casalecchio di Reno, al pari del Motovelodromo è uno dei primi impianti sportivi dell’interland bolognese, all’avanguardia per i tempi. Nella sua storia ha ospitato parecchie amichevoli del Bfc1909.

sedi-cbc-bologna

Ubicato in via Val d’Aposa 3, fu la prima sede del Centro Bologna Clubs allora denominato Centro Club Forza Bologna. Fu il primo nucleo organizzato dei tifosi rossoblù fondato da Gino Villani con celeberrimi tifosi.

bar-otello-bologna

Covo storico dei tifosi del Bologna, in via Orefici 15, davanti al quale per molti decenni ha stazionato, indipendentemente dal giorno di chiusura, un capannello di irriducibili supporter del Bologna.

negozio-schiavio-bologna

E’ il negozio di abbigliamento che fu di proprietà della famiglia Schiavio e che permise al campione del mondo di giocare tutta la propria carriera nel Bologna senza accettare alcun compenso. Non a tutti noto…

forno-perin-bologna

Bernardo Perin, panettiere di origini vicentine, quando i calciatori per vivere dovevano anche lavorare, accettò il trasferimento dal Modena al Bologna, con la promessa dell’apertura da parte della società…

Negozio-Villani-3

Il grande tifoso del Bologna Gino Villani possedeva uno storico negozio di merceria in via Fossalta 2/C, che divenne luogo di ritrovo dei tifosi rossoblu fin da prima della Seconda Guerra mondiale.

birreria ronzani (2)_8

Bologna è anche nota dal medioevo per le osterie, luogo conviviale dove tra un bicchiere di vino e una fetta di salume è più facile incontrarsi, divertirsi e a volte anche creare. E proprio in questa maniera…

Albergo

Fin da prima della Seconda Guerra Mondiale l’Albergo-Ristorante Pedretti di Casalecchio di Reno ospitò i ritiri pre partita del Bfc1909.

 

Casteldebole2

1909 – Via Spaderie 6, presso la Birreria Ronzani Bologna; 1910-17 – Via Ugo Bassi 13, presso il Bar Libertas,Bologna 1918  – Via dei Giudei 1, Bologna; 1919 –   Via Rizzoli, presso il Bar Nazionale, Bologna; 1920-23 – Via Santo Stefano…

arpad-weisz

Negli anni tra le due guerre, Arpad Weisz fu uno dei più grandi maestri di panchina del calcio italiano. Era ungherese, nato a Solt il 16 aprile 1896, arrivò in Italia come calciatore nei primi anni Venti.

Gli itinerari

I nostri suggerimenti per chi vuole esplorare i luoghi simbolo del Bfc1909 seguendo itinerari tematici, affrontabili in bici, a piedi o di corsa. All’interno si possono trovare le schede descrittive dei diversi itinerari, complete di immagini e descrizioni per ogni tappa.

Questa sezione è dedicata alla riscoperta dei Campi Sportivi del Bfc1909 e di alcuni monumenti e luoghi più caratteristici di Bologna, tra basiliche, musei e storici campi sportivi.

 

Questa sezione, dedicata alla riscoperta dei luoghi di Arpad Weisz a Bologna, vi permetterà di ripercorrere le vie del grande allenatore rossoblu.

 

Certosa cemetery

In questa sezione è segnalata l’ubicazione delle figure del Bfc1909 sepolte nel Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna. Grazie alla mappa interattiva sarà facile individuarle e scoprine la storia attraverso le schede descrittive cliccabili.  Oltre al “percorso virtuale” è in fase di progettazione anche l’analogo  “percorso fisico“ che, attraverso l’applicazione di  QR Code nelle adiacenze delle sepolture, consentirà di seguire le tracce di chi ha contribuito a rendere indimenticabile la storia del Bfc1909. 

cimitero-certosa-bologna

ASS. Percorso
della memoria
Rossoblu

via Bazzanese 32/7
40033 Casalecchio di Reno
CF/P.IVA 03454641204

To donate:
IBAN IT93Y0707236670037000186090
signed over Associazione
Percorso della Memoria Rossoblu

This website was created with the contribution of

Il filo della memoria quando si spezza va sempre riannodato

Copyright © 2019. Privacy policy