Badini Emilio

Giocatore – Mezzala 
Nato a Rosario Santa Fe (Argentina) il 4-8-1897
Esordio in campionato: 23-11-1913, Bologna-Modena 1-1

 

Interno d’attacco, esordì nelle file dell’Emilia Football Club nell’aprile 1913 e in autunno passò al Bologna, debuttandovi il 23 novembre 1913 nel match di campionato contro il Modena, finito 1-1 con un suo gol, di apertura ufficiosa del nuovo campo dello Sterlino. Fu formidabile realizzatore: «I suoi tiri poderosi, vere cannonate» scrisse il dirigente rossoblù Enrico Sabattini, «fecero epoca. Da venti, trenta metri, da vicino al corner come da mezzo campo, tutte le posizioni erano buone perché partisse dal piede di Emilio la sventola che non perdona. Dotato di una struttura formidabile e di uno scatto eccezionale egli eccelse anche oltre i confini dell’Emilia: alcuni suoi goals sono rimasti memorabili. Era l’incubo, non soltanto metaforico, di lutti i portieri». Ufficiale dei bersaglieri nella Prima guerra mondiale, fu il primo giocatore del Bologna a vestire la maglia azzurra, esordendo nel primo incontro del torneo di consolazione alle Olimpiadi di Anversa, il 31 agosto 1920 contro la Norvegia. Nell’occasione il suo apporto fu decisivo, suo il gol che decise la partita dopo tre minuti del terzo tempo supplementare: ne furono infatti disputati quattro, secondo il regolamento dell’epoca, e le squadre erano sfinite. L’Italia passò il turno, qualificandosi per la finale di consolazione (in cui Badini II venne confermato), persa con la Spagna. Purtroppo fu quello il canto del cigno della sua breve carriera: durante un’amichevole a Padova, il 26 settembre 1920, un duro scontro con un avversario gli procurò un grave infortunio a un ginocchio: tornò in campo un anno dopo con la maglia della Virtus Bologna, ma si rese presto conto di non essere più il giocatore di prima e si ritirò definitivamente dall’attività agonistica a soli 24 anni. È morto il 5 agosto 1956 ed è sepolto con il fratello Angelo e con Alfonso Pessarelli, difensore del Bologna dei pionieri.

 

Presenze rossoblu in Campionato 38 Reti 24
In Italia
1913-14  Prima Categoria 9 8
1914-15  Prima Categoria 7 3
1919-20  Prima Categoria 20 13
1920-21  Prima Categoria 2 0

 

Presenze con la Nazionale Italiana 2 Reti 1

 

E’ sepolto in Certosa: Chiostro VIII – Porticato – pozzetto 5/0