CUOIO, ERBA, SUDORE

cuoio-erba-sudore

Dopo lo spettacolo in Certosa con “CUOIO, ERBA, SUDORE” siamo voluti tornare al luogo naturale per una rappresentazione teatrale, dando questa volta voce direttamente agli uomini che abbiamo incrociato in Certosa, sfruttando la finzione del teatro, non luogo per eccellenza, per fare raccontare a loro, in prima persona, le proprie vite di uomini che si intrecciano con la “grande” Storia.

Penseremo di vedere rappresentato il secolo di una squadra di calcio, ma in realtà le loro vicende, cristallizzate in un fashback della loro vita, ci sveleranno il Novecento di Bologna, attraversando la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, la Shoah, il marzo del ’77, il 2 agosto 1980.

In particolare, intervallate dai filmati, che segneranno i momenti chiave del Novecento di Bologna, le scene in sequenza vorranno rappresentare:

-Monologo Arrigo Gradi (fondatore Bfc1909): lo sguardo angosciato sul futuro di un secolo al principio -Dialogo Angelo ed Emilio Badini: attraverso la Grande Guerra, quando cultura, gioventù e passione trasformano un gioco in qualcosa di più…

-Dialogo Cesare Alberti: quando la vita reale supera il romanzo

-Dialogo Pietro Genovesi e Giuseppe Della Valle: anime opposte di un popolo unite dal football

-Dialogo Angelo Schiavio e Ferdinando Pozzani: radici, quando un campione del mondo doveva lavorare per vivere

-Lettera ad Amedeo Biavati: il pubblico e il privato nel conformismo di un’epoca

-Monologo Rafael Sansone: l’accoglienza di Bologna, nato sotto il Sol de Mayo e vissuto per sempre all’ombra delle due torri

-Monologo Arpad Weisz: Shoah, il lento scivolamento verso l’oblio

-Dialogo Pier Paolo Pasolini e Giacomo Bulgarelli: il calcio come identità culturale e rappresentazione sacra

-Monologo Tazio Roversi: la vita e la malattia

Testi e filmati di Cristian Ventura

Regia di Orfeo Orlando

Scenografie e costumi di Stefano Dalloli e Chiara Bertozzi

Interpreti e personaggi:

Orfeo Orlando (l’anima della città)

Bruno Tabarroni (Pier Paolo Pasolini, Arpad Weisz)

Luca Comastri (Cesare Alberti, Giacomo Bulgarelli, Tazio Roversi)

Luca Mazzamurro (Angelo Schiavio, Giuseppe Della Valle, Angelo Badini)

Massimo Bianconi (Arrigo Gradi, Emilio Badini)

Filippo Marchi (Pietro Genovesi,Rafael Sansone, Ferdinando Pozzani)

Carla Pesce, Leonardo e Anna Fantuzzi (Ilona, Roberto e Clara Weisz)

Daniela Biavati – Barbara Boldri (figlia di Amedeo Biavati)

Collezione sportiva di Lamberto e Luca Bertozzi

 

QUESTA LA PAGINA FACEBOOK DI CUOIO, ERBA, SUDORE

 

QUESTE LE REPLICHE DELLO SPETTACOLO:

26/12/2015 – Teatro Betti Casalecchio di Reno

10/04/2015 – Teatro Palazzo Minerva di Minerbio

30/05/2015 – Teatro Pergola Vidiciatico

05.06/12/2015 – Teatro Alemanni Bologna

16/04/2016 – Teatro Istituto  Aldini-Valeriani Bologna

04/11/2016 – Sala Falcone-Borsellino Quartiere Reno

28/01/2017 – Auditorium Spazio Binario di Zola Predosa

04/02/2017 – Teatro Agorà di Padulle

16/12/2017 – Sala Polivalente Quartiere Savena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.